Archivi categoria: canto e musica

Adonay Roy / Il Signore è il mio pastore

Adonay Roy / Il Signore è il mio pastore, è il concerto di Salmi che l’Istituto diocesano di musica e liturgia di Reggio Emilia esegue mercoledì 16 maggio 2012 (non sabato 12 maggio, come previsto in un primo tempo) alle ore 21 nella Cattedrale di Reggio Emilia: un concerto che l’IDML dedica in particolare al vescovo Adriano Caprioli, come segno di gratitudine per come ha sostenuto e promosso la musica liturgica e l’attività dell’IDML in questi anni; e anche per avere scelto il Libro dei Salmi come libro biblico dell’anno pastorale 2011-12. E proprio ai Salmi, in particolare secondo la tradizione ebraica, sarà dedicato tutto il concerto, che prevede questo programma:

Moshe Lustig (1922-1958), Salmo n. 1 per pianoforte e violoncello (Nadia Torreggiani, pf.; Matteo Malagoli, vlc.)

Ernest Bloch (1880-1959), Suite modale per flauto e orchestra (Giovanni Mareggini, fl.; Gli Archi italiani)

A. Kaplan (1930), Psalms of Abraham, Cantata sinagogale (su testi dei Salmi in ebraico) per soli, coro di bambini, coro misto e orchestra; Loredana Bigi e Sara Fornaciari, soprani; Coro di bambini e Coro misto dell’IDML; Gli Archi italiani; dirige Giovanni Mareggini.

Il concerto è a ingresso libero.

Formati dalla liturgia

“Formati dalla liturgia” è il titolo del dossier pubblicato sull’ultimo numero (luglio 2011) della rivista Vita pastorale.

Vi si trovano vari contributi interessanti, firmati da S. Maggiani, A. Grillo, S. Sirboni, P. Tomatis, E. Mazza, F. Gomiero, D. Piazzi, G. Censi. Una lettura raccomandata per chi si occupa di liturgia. Nello stesso fascicolo, ma in altro contesto, da raccomandare anche il contributo di Severino Dianich “Missa antiqua o moderna?”, che offre in sintesi molti elementi di riflessione sulla odierna querelle intorno al rito della Messa.

“Phos hilarón”: la “prima” domenica 5 giugno

Ultimo appuntamento, domenica 5 giugno alle 18, per la stagione 2010-11 di Phos hilarón, i concerti, spettacoli e incontri che l’Istituto diocesano di musica e liturgia di Reggio Emilia e la Casa “Madonna dell’Uliveto” propongono al pomeriggio della domenica, una volta al mese. Sarà un concerto, con due composizioni di musica contemporanea, commissionate apposta per Phos hilarón: la Cantata interiore, su testo di D. Rimaud e musica di P. Rimoldi, un’opera dedicata alla figura di Maria, ed eseguita per la prima volta nel giugno del 2003; e poi una nuova composizione, che prende lo stesso titolo di Phos hilarón (e prevede tra l’altro il canto sul testo greco di questo antico inno della Chiesa d’Oriente per i vespri), ed è stata commissionata al compositore e direttore d’orchestra Juan Trigos. L’evento è notevole anche perché sarà lo stesso maestro Trigos a dirigere il concerto, che prevede un organico di voci soliste, coro misto, coro di bambini e ensemble strumentale. Lo eseguiranno il coro dell’IDML, con le voci soliste di Loredana Bigi e Sara Fornaciari; coro dei bambini delle classi del corso propedeutico per i bambini; agli strumenti gli insegnanti dell’IDML, con alcuni amici e collaboratori. Per maggiori informazioni, visitate il sito dell’IDML.

Incontri sulla liturgia dell’Idml di Reggio Emilia

Inizia lunedì 24 gennaio una serie di incontri sulla Liturgia organizzati dall’Istituto Diocesano di Musica e Liturgia (IDML) di Reggio Emilia.

Sarà il prof. Alberto Melloni ad aprire il ciclo con una serata intitolata

Il Vaticano II e la riforma della liturgia: che cosa volevano i padri conciliari, a proposito della liturgia?”

Melloni, docente all’Università di Modena e Reggio Emilia e direttore della “Biblioteca Dossetti” della Fondazione per le Scienze Religiose di Bologna, è uno dei massimi esperti di Concilio Vaticano II, curatore dell’edizione italiana della Storia del Concilio Vaticano II diretta da Giuseppe Alberigo.

A questo link potete trovare il calendario completo degli inconti organizzati dall’IDML.